PRATICHE PER REVISIONE MOTO

La revisione del proprio motociclo è una procedura obbligatoria prevista dal Codice della Strada per verificare che il mezzo di trasporto in questione sia idoneo alla circolazione su strada.

Come per gli autoveicoli e le autovetture, la prima revisione del proprio motociclo deve essere effettuata allo scadere del quarto anno di immatricolazione, nel mese in cui è stata rilasciata la Carta di Circolazione, mentre quelle successive devono essere effettuate ogni due anni nel mese in cui sono state fatte le revisioni precedenti.

In caso si circoli con la revisione scaduta si è soggetti a delle sanzioni amministrative che prevedono il pagamento di una somma che può andare dai 155 fino ai 624 euro e il ritiro del libretto di circolazione.